Illuminazione Ingresso


L’ illuminotecnica
si occupa dei sistemi di illuminazione di luce artificiale.

Conosciamo tutti l’importanza di questo tipo di luce senza la quale molte attività umane non sarebbero possibili.

Ogni ambiente della nostra casa necessita di illuminazione differente.

E’ importante tenere presente i requisiti di funzionalità e ambientazione per ottenere un’ atmosfera accogliente e confortevole quando si andrà ad illuminare l’ingresso della casa.

Si possono realizzare in questa zona tre tipi di illuminazione:

1Illuminazione dalle pareti con cornici del tipo a diffusione diretta e semidiretta

2Illuminazione dal soffitto

3Illuminazione dalle pareti con applique

 

Nella zona pranzo e nel soggiorno sarà ben illuminare il tavolo da pranzo conferendo all’ambiente un atmosfera intima e accogliente; la lampada o le sorgenti di luce scelte si posizioneranno ad una altezza di 1 metro e 20 al di sopra del tavolo da pranzo.

Nel soggiorno in prossimità del divano andrà posta una lampada a stelo (Lampade da terra per il soggiorno) esistono anche con luce regolabile.

La cucina è l’ambiente che necessita di una grande quantità di luce ben diffusa e rivolta verso il basso: dove sono posizionati i vari piani di lavoro per compiere le operazioni necessarie alla preparazione dei cibi.

Si trovano pensili da cucina nei quali vengono inseriti faretti piatti ad incasso che illuminano il piano lavello e i fuochi.

E’ nel bagno che l’illuminazione è condizionata dal colore del rivestimento delle pareti e del pavimento oltre che dalle dimensioni della stanza.

E’ preferibile una luce indiretta ma intensa, una seconda sorgente luminosa sarà quella sulla parte superiore o laterale dello specchio per poter diffondere al meglio la luce che va ad illuminare il viso di chi si sta specchiando.

Le lampade al soffitto o a parete che emanano luce indiretta, sono molto adatte alla camera da letto.

Non possono mancare sui comodini lampade a luce diretta del tipo orientabili per chi ama leggere a letto.
Nella camera dei bambini bisognerà trovare il giusto equilibrio tra luce diretta e indiretta, in modo da uniformare l’illuminazione nelle varie zone della stanza con luce dall’alto. Si possono mettere lumi da tavolo, da letto, da mensola.

Nella stanza studio non mancherà la lampada da tavolo o a stelo orientabile e luce regolabile per ogni esigenza di luce.

CONDIVIDI