Lampade per ufficio

Prima di tutto, la lampada dell’ufficio deve essere funzionale; ciò non impedisce che possa nascondere la sua efficienza con un gradevole aspetto, è sempre posta alla sinistra perchè la mano che scrive non proietti l’ombra sul foglio, ben inteso si farà un’eccezione per i mancini.

La lampada da scrittoio deve illuminare il lavoro con discrezione, con un fascio luminoso ben diretto e, se possibile, orientabile senza abbagliare e senza offendere gl’occhi di chi è assorto nel lavoro.

Lampada architetto
Lampada architetto

Per un ufficio, o anche per una camera di uno studente, nulla può eguagliare in efficienza una classica lampada d’architetto, che oggi si può trovare in qualsiasi colore.

Essa è stabile (se ne trovano anche con supporti avvitabili al piano di lavoro), orientabile e molto solida.

CONDIVIDI